Piazza dell’Unità d’Italia, Trieste


Piazza Unità dal mare

Piazza dell’Unità d’Italia, localmente chiamata solo “Piazza Unità” e così ribattezzata nel 1918 quando Trieste entrò a far parte del Regno d’Italia con la fine della prima guerra mondiale, è la più grande piazza d’Europa affacciata sul mare. Ai piedi del colle di San Giusto è la sede di rappresentanza di tutte le più importanti istituzioni della città: dal Comune alla Prefettura, alla Regione Friuli Venezia Giulia.

I bellissimi palazzi in stile neoclassico che vi si affacciano raccontano la storia del passato della città bagnata dall’Alto Adriatico: vi sono infatti le sedi delle Generali e del Lloyd Adriatico, le due grandi compagnie di assicurazione che furono fondate nel Porto Franco dell’Impero Austroungarico per assicurare i mercantili commerciali che qui godevano di particolari agevolazioni doganali e fiscali.

Nelle giornate particolarmente terse dalla fontana dei cinque fiumi si possono vedere, oltre l’azzurro del mar Adriatico, il castello di Miramare, Monfalcone e persino le Alpi. Magari accompagnati da Mikeze e Jakeze, le due statue bronzee che battono la campagna che segna le ore.

Leggi Piazza Unità su Wikipedia


La piazza era il biglietto da visita della città, la vista sul golfo era incomparabile e perfino in inverno si poteva sedere all’aperto al riparo dal vento e osservare le manovre dei grandi traghetti dell’Anek-Lines


View Full-Size Map and Directions

Leave a Reply