Premio Selezione Bancarella 2014

Veit Heinichen con il romanzo Il suo peggior nemico (Edizioni e/o, 2013) vince il premio Selezione Bancarella 2014 che si contenderanno a luglio il premio letterario conferito dai librai, interpreti e mediatori del gusto dei lettori, alle opere italiane e straniere che abbiamo avuto successo di merito e di vendita. Il Premio Bancarella, nato nel 1953 nella città toscana di Pontremoli, è un riconoscimento importante per lo scrittore tedesco, che da diversi anni vive a Trieste, da sempre molto attento al mondo del libro.

Ringrazio gli amici librai per il loro impeccabile e instancabile lavoro, per essere sempre disponibili a mediare tra il mondo del lettore e quello dello scrittore ed essere in lizza per la vittoria del premio Bancarella è per me un onore”.

Il suo peggior nemico è l’ottavo romanzo del commissario Proteo Laurenti in cui indaga sul misterioso incidente di un alto papavero del Nord – Est che si schianta subito dopo il decollo del suo Cessna privato. La storia di ieri ritorna prepotentemente nel presente della famiglia Spechtenhauser in mondi complicati, multipli e soprattutto in cui nulla è mai come appare. Odi nazionalistici mai sopiti, traffici illeciti di medicinali e tecnologie di sorveglianza escono dalla penna di Heinichen, che indaga le pieghe recondite della società e della criminalità organizzata, mai del tutto indipendente dalla grande storia del passato.

Per ulteriori informazioni www.premiobancarella.info

 

Leave a Reply